Home

 

SPORT MARTEDI' 23 LUGLIO 2019

 

 

TAMBURELLO

 

Finali nazionali di coppa Italia di tamburello serie A e B  nella settimana di ferragosto Campi di gioco Castellaro, Cavriana e Guidizzolo (Mantova)

 

Saranno presentate ufficialmente alla stampa venerdì 26 luglio a Guidizzolo alle ore 18, presso  la struttura polivalente MASeC,  le fasi finali della XL edizione della Coppa Italia di serie A, della XIV di serie B maschile, della XVIII edizione della serie A e la XI della serie B femminile, confermate per il terzo anno consecutivo in terra mantovana nella tradizionale settimana di ferragosto, dal 6 al 14, sui campi di Castellaro, Cavriana e Guidizzolo.

 

Quest’anno previste nella fase finale solo le semifinali sia per il maschile che per il femminile
 

Apertura ufficiale della manifestazione, la prima nel 1980, nella serata di martedì 6 agosto con il saluto delle autorità sul campo di Guidizzolo, quest’anno sede anche delle finali di serie A maschile e femminile, a seguire non inizieranno le gare ma vi sarà spazio per un incontro promozionale internazionale giovanile tra le rappresentative under 16 delle nazionali italiana e francese.
 

Mercoledì 7 agosto a Castellaro in scena la massima serie femminile con nel pomeriggio la semifinale Dossena-Monalese e in serata Tigliolese-Mezzolombardo.

Giovedì 8 a Cavriana spazio per la serie cadetta femminile con alle 16.30 Ceresara-Segno e in notturna Sacca-Rallo.

Venerdì 9 e sabato 10 previsti solo incontri in notturna per la serie B maschile: la prima sera a Guidizzolo con Castiglione-Castelli Calepio e la seconda a Cavriana con Fontigo-Bardolino.
 

Domenica 11 agosto si torna a Castellaro: alle 16.30 la finalissima di serie B femminile e in serata la prima semifinale di serie A maschile dove il Castellaro attende l’Arcene. 

Lunedì 12 a Guidizzolo nel pomeriggio la finalissima di serie A femminile e in serata, ancora a Castellaro, la seconda semifinale di serie A maschile con il Cavaion opposto al Solferino.

Martedì 13 agosto a Cavriana in notturna la finalissima di serie B maschile 

Mercoledì 14 agosto a Guidizzolo, sempre in notturna, gran finale con la serie A maschile.

 

 

TAMBURELLO

 

Tamburello a muro di serie A – Semifinali scudetto di andata

Montemagno passa ancora a Tonco nella gara di andata

Montechiaro spera ancora dopo la secca sconfitta a Grazzano

 

Grazzano e Montemagno sono le due formazioni che sorridono dopo il primo atto delle semifinali scudetto della serie A di tamburello a muro.  Nel match disputato sabato a Tonco il  Montemagno è tornato per riprendersi un'altra vittoria su Casa Paletti (19-16). Fattore campo invece confermato nell'incontro domenicale sulla piazza di Grazzano con vittima il Montechiaro (19-9). Buona la risposta del pubblico con circa 200 presenti  al "Beretta" e quasi 300 quelli a bordo della spianata aleramica dove si sono radunati anche numerosi assi della serie A open oltre ai campionissimi del passato. Aldo "Cerot" Marello mattatore, Emilio Medesani dispensatore di consigli per la parte grazzanese ed anche Elio Prette attento osservatore nelle analisi. «Non avevamo nulla da perdere ma qualche cosa di più potevamo fare» esordisce il fondocampista Alessio Monzeglio e poi l'asso vignalese lancia una promessa «se riusciremo ad approdare in finale e magari anche a vincere sarà la mia ultima stagione». Da parte grazzanese il presidente Alessandro Redoglia: « Se il Grazzano gioca da Grazzano diventa quasi impossibile vincere in casa. Tutt'altra gara ci attende a Montechiaro».  A Grazzano  sfida equilibrata nei primi quattro trampolini: 2-1 3-3 5-4 e 7-5. Un "15" mancato che poteva regalare il possibile 7-6 la chiave di volta come dimostra il progressivo allungo dei locali capitanati dal terzino Andrin che girano 10-5 poi 14-7 e senza troppi assilli chiudono allo scadere dei 150 minuti.  Invece a Tonco oltre tre ore di battaglia e ben tredici 40 pari (di cui 9 finiti agli ospiti) per decidere l'incontro, replica di quello vissuto appena quindici giorni prima e finito come allora con la squadra di patron Griffi a festeggiare. Il miglior Botteon  e l'ex Stracuzzi in evidenza ma anche Savio alla riga di meztà come il giovane Bertone, determinante quando è stato chiamato mezzovolo sul 10-8 per sostituire un Molino non al meglio della condizione. Casa Paletti si porta avanti sul 5-4 ed ancora sul 7-5 ma sull'11-10 avviene il sorpasso del Montemagno che poi si rivela definitivo.  Montemagno guarda con fiducia al ritorno da vivere domenica prossima sull'asfalto amico di casa dove gli basterà arrivare a 18 games. Casa Paletti però  non perde l'entusiasmo e la speranza di allungare alla bella il confronto.

 

 

TAMBURELLO

 

Tamburello open Serie D maschile

Il Cerrina promosso ai campionati italiani con Ovada

 

 Questi i risultati dell’ultima giornata di campionato di serie D: Basaluzzo - Gabiano 6-3 6-1, Frassinello - Piea 0-6 0-6, Ovada - Cerro Tanaro 6-1 2-6 2-8 tb ; Tigliole - Real Cerrina 5-6 6-2 4-8 tb

Classifica finale: Ovada 36; Real Cerrina 32; Cerro Tanaro 30; Tigliole 25; Gabiano e Basaluzzo 17; Piea 5; Frassinello 3

 

Il Cerrina strappa due punti a casa del Tigliole ed oltre alla promozione alla serie C parteciperà a settembre alla fase nazionale giocando la prima partita in casa il 1° settembre contro la bergamasca Torre dè Roveri ed il 15 settembre andrà dai campioni veronesi del Sommapovegliano. Per quanto riguarda l’Ovada gli avversari sono  Sotto il Monte in casa il 15 settembre mentre la settimana precedente si recherà sul campo dalla vincente dello spareggio Nigoline - Ceresara.